FRANCESCO GUIDA BENE E CONVINCE IN UN WEEKEND CARATTERIZZATO DA PENALIZZAZIONI E COLPI DI SCENA.

Set 12, 2021News

Il weekend del ritorno in pista dei giovani talenti mondiali della Formula Regional Championship by Alpine, che si è svolto dal 9 al 12 Settembre e valido per il settimo round della stagione, è stato scoppiettante e pieno di colpi di scena. Infatti, stando agli aggiornamenti del 16-9-2021, il podio di Gara2 ha subito delle variazioni.

 

 

 

 

 

Spielberg, Austria, circuito di Red Bull Ring. Il weekend del ritorno in pista dei giovani talenti mondiali della Formula Regional Championship by Alpine, che si è svolto dal 9 al 12 Settembre e valido per il settimo round della stagione, è stato scoppiettante e pieno di colpi di scena. Infatti, stando agli aggiornamenti del 16-9-2021, il podio di Gara2 ha subito delle variazioni. Se domenica 12-9-2021 il vincitore era l’argentino Franco Colapinto, conquistando così le sue prime vittorie stagionali, adesso, in base al calcolo delle penalizzazioni intercorse, sul gradino più alto del podio c’è Grégoire Saucy. Lo svizzero, quindi, legittima ancora di più la sua leadership in campionato. Questa modifica del risultato interessa in prima persona anche Francesco che guadagna la nona posizione piuttosto che la tredicesima. Concentrandoci ancora di più sulle corse, Francesco si è tolto le sue soddisfazioni in territorio austriaco. Tra penalizzazioni, situazioni dubbie, incidenti e presenza di fattori esterni avversi, come la nebbia nella seconda giornata di qualificazioni, il numero 51 segna il tempo di 1:26.298 che gli permette di partire 14esimo in Gara2. Settimo tra i Rookie! I buoni risultati del ragazzo romano sono confermati anche dai test collettivi che precedono le qualificazioni e attestano che il break estivo non ha inciso sulla sua concentrazione e sul suo livello di guida in questo primo anno nella categoria. La pista austriaca non è facile da gestire. Lo dimostra l’incidente in Gara1 tra Lèna Buehler e Tommy Smith e l’assenza dal podio, in Gara1,  di Grégoire Saucy, primo nella classifica generale. Invero, sabato nel primo round il podio vede festeggiare Franco Colapinto, al secondo posto Hadrien David e al terzo Paul Aron. La musica sembra non cambiare domenica, in Gara2, fino agli sviluppi delle ultime ore che hanno cambiato le posizioni finali, tanto che Colapinto perde la sua vittoria ottenuta attraverso due pole position, occorre sottolinearlo. Al di là delle variazioni che vi abbiamo raccontato la gara è tosta e si è distinta anche per la lotta tra Zane Maloney e Isack Hadjar. Gara2, sulla base delle decisioni prese, vede le prime tre posizioni cambiate e occupate da Saucy, Gabriel Bortoleto e Zane Maloney. La conclusione dell’anno è lontana perché prima di Ottobre, dove si corre al Mugello e poi a Monza, si vola a Valencia. Gara che sostituisce quella di annullata di Nurburgring di agosto.

C’è bisogno di aggiungere altro? 

Ci vediamo in pista.

Follow Francesco